Il blog dell'Affresco | Un affresco speciale per il nuovo libro realizzato da FMR-Art’è dedicato a San Francesco
2324
single,single-post,postid-2324,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1200,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-9.1.2,it

Un affresco speciale per il nuovo libro realizzato da FMR-Art’è dedicato a San Francesco

1.L’esecuzione dell’affresco degli artisti Mariani per il volume FMR-Art’è dedicato a San Francesco

30 ago Un affresco speciale per il nuovo libro realizzato da FMR-Art’è dedicato a San Francesco

Tra gli ultimi lavori commissionati a Mariani Affreschi ce n’è uno molto particolare che ha impegnato con orgoglio i maestri artigiani. Si tratta di un’opera ad affresco realizzata su misura per la copertina di un volume molto pregiato, dedicato a San Francesco e contenente i testi normativi e spirituali dell’esperienza della prima fraternità dal 1209 al 1221, e realizzato da FMR-Art’è.
1.L’esecuzione dell’affresco degli artisti Mariani per il volume FMR-Art’è dedicato a San Francesco

L’esecuzione dell’affresco degli artisti Mariani per il volume FMR-Art’è dedicato a San Francesco

Il soggetto è una preziosa riproduzione del San Francesco che sostiene la basilica del Laterano, immagine simbolo della salvezza e del rinnovamento che il Poverello portò nella chiesa del suo tempo. L’affresco del volume è un dettaglio del Sogno di Innocenzo III, eseguito da Giotto nella Basilica superiore di San Francesco in Assisi.
Un particolare dell’esecuzione nel laboratorio Mariani

Un particolare dell’esecuzione nel laboratorio Mariani

“Siamo molto felici di aver realizzato questa opera speciale – commentano i fratelli Mariani – è stato un lavoro notevole che ha entusiasmato noi ed i nostri artisti, in particolar modo poichè la prima copia è stata omaggiata a Papa Francesco”.
Attraverso il tradizionale metodo “a strappo” gli artisti hanno trasferito sul volume l’immagine dell’affresco

Attraverso il tradizionale metodo “a strappo” gli artisti hanno trasferito sul volume l’immagine dell’affresco

I maestri artigiani della Mariani hanno realizzato, una ad una, le centocinquanta copie numerate, utilizzando le stesse antiche tecniche di Giotto. Con pigmenti e terre naturali impastati con acqua e distesi su uno strato di intonaco fresco l’affresco acquisisce bellezza e resiste nel tempo. Attraverso il tradizionale metodo “a strappo” – che prevede l’incollatura finale dell’affresco su un supporto in tela – gli artisti hanno trasferito sul volume l’immagine dell’affresco.
Il volume realizzato da FMR-Art’è con la copertina che raffigura San Francesco creata su misura dai maestri artigiani di Mariani

Il volume realizzato da FMR-Art’è con la copertina che raffigura San Francesco creata su misura dai maestri artigiani di Mariani

È proprio questa particolare tecnica che permette di trasmettere la matericità, le vibrazioni e la luminosità dei colori dell’originale. “Fedeli al nostro impegno costante di riproporre i valori essenziali dell’umanità attraverso la chiave della bellezza che l’arte ha nei secoli declinato – scrive nell’introduzione al volume Fabio Lazzari vicepresidente FMR-Art’è -abbiamo realizzato quest’opera in cui parole e immagini trovano una corrispondenza necessaria. Perché l’arte? Perché l’artista per noi può essere la persona più vicina al sacro lavoro del Divino. La qualità stessa delle nostre opere vuol essere un documento di una bellezza che riscatta la materia e la rende luminosa”.
Un particolare dell’affresco, ispirato all’opera di Giotto, sulla copertina del volume

Un particolare dell’affresco, ispirato all’opera di Giotto, sulla copertina del volume

Alcuni particolari del libro, Mariani ha realizzato una tiratura di 150 volumi per questo progetto speciale, uno è stato donato a Papa Francesco

Alcuni particolari del libro, Mariani ha realizzato una tiratura di 150 volumi per questo progetto speciale, uno è stato donato a Papa Francesco

3 Comments
  • Glisente Landrini
    Posted at 21:32h, 01 settembre

    E’ un lavoro bellissimo.
    Potrebbe anche essere reso disponibile tra gli articoli religiosi da catalogo.

  • Alberto
    Posted at 09:44h, 02 settembre

    Grazie. Certamente è un soggetto molto bello anche come “quadro” tradizionale.

  • Davide
    Posted at 07:14h, 21 settembre

    La rappresentazione religiosa è per la pittura à fresco come l’aria da respirare, è come se ogni volta tornasse a casa.
    Dai dunque che abbiamo tutti nostalgia di casa. Mi spiego meglio, dal concilio Vaticano secondo siamo nel deserto (e sono appunto quaranta anni).
    Davide

Post A Comment